Bologna, 7 dicembre 2017 - Traffico ferroviario sospeso, dalle 10.40 tra Castel Maggiore e Bologna Centrale sulla linea Bologna-Venezia, a causa dell’investimento di un uomo di 52 anni a Bologna Corticella.

E' stata effettuata la riprogrammazione del servizio ferroviario. Sul posto è intervenuta l’autorità giudiziaria per tutti i rilievi del caso.

La persona investita è un uomo di 52 anni, di Ferrara, che dai primi accertamenti si sarebbe tolto la vita. Secondo il racconto dei macchinisti del treno che lo ha travolto, e di altri testimoni, sarebbe stato visto lanciarsi
sui binari pochi istanti prima dell'arrivo del convoglio.

Il traffico è tornato progressivamente alla normalità a partire dalle 14.55. Durante la sospensione della circolazione, necessaria per consentire i rilievi, i treni a lunga percorrenza hanno utilizzato percorsi alternativi con aumento dei tempi di viaggio ed è stato istituito un servizio di bus sostitutivi fra Bologna Corticella e Ferrara.

Trenta convogli hanno subìto ritardi fino a 120 minuti, mentre sette regionali sono stati cancellati e dieci limitati nel percorso.