Bologna, 10 novembre 2017- Se è vero che l'appetito vien mangiando, è altrettanto vero che il Bologna, a stomaco vuoto da ben 4 giornate di campionato, deve intanto riabituarsi a masticare punti facendolo già dalla prossima gara dopo la sosta per le nazionali. Con la fame di chi è a digiuno da troppo tempo e con l'obiettivo di mettere tre punti sotto i denti lunedì sera contro il Verona la squadra di Roberto Donadoni ha ripreso oggi gli allenamenti dopo la giornata di riposo concessa ieri.

I rossoblù privi dei 6 nazionali e degli infortunati Federico Di Francesco, Antonio Mirante e Cesar Falletti, ancora alle prese con le terapie, hanno sostenuto una doppia seduta con esercitazioni tecniche al mattino e lavoro atletico al pomeriggio. Domani la squadra proseguirà gli allenamenti con una doppia seduta a porte aperte in programma alle ore 11 e alle ore 14,30, in attesa del rientro in gruppo dei nazionali.

I primi a tornare sotto le Due Torri all'inizio della prossima settimana saranno Vasilis Torosidis e Godfred Donsah, poi toccherà a Emil Krafth e Filip Helander, impegnati questa sera nella gara di andata dello spareggio contro l'Italia, ed infine sarà la volta di Giancarlo Gonzalez e Adam Nagy, che si sfideranno martedì a Budapest e che torneranno il giorno seguente. Sarà dunque dalla prossima settimana che Donadoni, al lavoro per recuperare Mattia Destro, sceglierà le carte da giocarsi al Bentegodi