Bologna, 18 dicembre 2017- Joey Saputo è deluso dal momento del suo Bologna reduce dalla doppia sconfitta con Milan e Juventus, e lo confessa candidamente ai microfoni di Sky Sport durante la cena di Natale del Club (FOTO). Il proprietario rossoblú poi, incalzato sull'imminente calciomercato invernale, non esclude la cessione di Verdi già a gennaio, ma è il ds Riccardo Bigon a tirare il freno e a spiegare come al momento non sia in piedi nessuna trattativa: "Sono deluso - ammette Saputo - perchè non credo che ieri abbiamo espresso il nostro potenziale. Anche con il Milan - aggiunge - abbiamo perso dei punti che potevamo avere. Verdi via a gennaio? Non voglio dire di no, come non posso dire di sí; dobbiamo valutare l'offerta e anche il nostro programma e dove vogliamo andare. Non solo il Napoli lo vuole - svela poi il Chairman -. Quando le grandi squadre vogliono i giocatori del Bologna è bello, ma allo stesso tempo è difficile per noi perchè dobbiamo prendere decisioni importanti non solo per il giocatore ma anche per la società. Della situazione - conclude - se ne occupa Bigon e lascio a lui la decisione".

Proprio il ds rossoblú tira il freno a mano: "Al momento - spiega Bigon - non ci sono trattative e l'intenzione di Società e giocatore non è quella di separarsi a gennaio". L'obiettivo della squadra da qui a fine stagione è quello di migliorare il risultato finale dell'anno scorso: "Credo che possiamo fare 50 punti e quello è l'obiettivo - dichiara Saputo -. Anche battere una grande squadra. Le grandi squadre le incontreremo in trasferta e batterle a casa loro sarebbe ancora meglio".