Bologna, 16 novembre 2017 - Primo giorno di scuola per Fico Eataly World, che dopo l’inaugurazione di ieri con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, oggi ha aperto le porte alle dieci per accogliere i suoi primi visitatori e turisti ordinari. Arrivati di buon mattino, visto il traffico sostenuto su viale Fanin e il parcheggio mediamente affollato.

All’interno qualche fortunato si è aggiudicato un cicerone d’eccezione: Oscar Farinetti, patron di Eataly (VIDEO), che per tutta la mattina ha portato in giro un gruppo di persone. Nell’arena centrale si sono alternate band e musicisti, mentre nelle fabbriche sono stati staccati i primi biglietti per le visite guidate, i corsi e le ‘esperienze’ a pagamento.

SPECIALE FICO Tutto quello che c'è da sapere

Molti i bolognesi, ma è sostenuto anche il numero di stranieri e di presenze da fuori regione, soprattutto Veneto e Toscana. In molti hanno scelto di usare le bici speciali pensate per girare nel palco, e qualche fila si è vista nei ristoranti, ad ora di pranzo. Mediamente più agevole, invece, la visita di campi e stalle, molto visitati, complice anche la giornata di sole.

I primi visitatori: "Orgogliosi che sia a Bologna"

Alla barriera prima dell’uscita, dove si paga tutto ciò che può essere portato a casa (mentre il cibo da consumare all’interno si acquista nei singoli spazi), la media degli scontrini battuti alle 14 era di 70 scontrini per cassa. Tanti i gadget in giro e le curiosità da soddisfare, cui hanno risposto gli ‘ambaasciatori della biodiversità’. Superato il primo test, insomma: quello del primo giorno feriale di apertura, post-inaugurazione. Il secondo sarà nel weekend.

Andate a Fico? Ecco la mappa ufficiale - Tutti i modi per raggiungerlo

FICOFOTO_26795718_221302