Bologna, 9 novembre 2017 – E’ dal confronto con le squadre di medio-bassa classifica che si possono lasciare per strada punti importanti e lo sa benissimo Stefano Comuzzo, viceallenatore della Fortitudo, che presenta come un confronto da affrontare con la massima attenzione la sfida, in programma domani sera alle 21 al PalaCattini di Faenza, contro l’Andrea Costa Imola, oltretutto da affrontare senza Fultz e Chillo.

"Dobbiamo rimanere in scia con Trieste, e per raggiungerli non possiamo fare passi falsi con squadre di media-bassa classifica – conferma Comuzzo - È una partita tutt’altro che scontata; Imola è una squadra energica e aggressiva, sia in difesa che in attacco. Maggioli e Prato sono i due super-veterani intorno a cui è costruita la squadra, composta anche da 2 buonissimi americani come Wilson e Bell ed a tanti giovani che danno energia e pressione sulla palla, come Penna che è il play titolare. È una squadra con un quintetto pericoloso e se non la affrontiamo con la dovuta energia, ci può fare molto male.”

Assenti Fultz e Chillo, ma quando si rivedrà la Fortitudo al completo?
“Ci vorranno ancora 2-3 settimane. Non siamo freschi o atleticamente frizzanti e tra 2 o 3 settimane dovremo riuscire a mettere la marcia giusta.”

Amici play aggiunto o spazio a Montanari?
“Sono valide entrambe le alternative, Amici ha dimostrato di potere ricoprire questo ruolo, sarà da verificare contro una squadra che pressa a tutto campo. Montanari si è sempre fatto trovare pronto, non possiamo spremere McCamey”

Per la sfida di domani biglietterie e cancelli saranno aperti al pubblico a partire dalle 19.30. Costo dei tagliandi 12 euro per la curva e di 25 per il parterre. Infine Sportitalia ha ufficializzato le date delle partite in programma, nel mese di dicembre, la domenica alle 12. Il 3 dicembre la Effe torna in diretta tv per il confronto in programma al PalaVerde, De' Longhi Treviso Basket - Consultinvest Fortitudo Bologna.