Rimini, 22 ottobre 2017 – Fine settimana da incorniciare per la Fortitudo. Ieri l’inaugurazione ufficiale del nuovo centro direzione, con i nuovi uffici e poi del centro sportivo di Torreverde, oggi la vittoria, la quarta consecutiva in altrettante partite giocate, contro Orzinuovi (FOTO).

Una vittoria che è il miglior viatico possibile per arrivare carichi alla sfida al vertice del campionato con Trieste di domenica prossima, anche se la Effe ha mollato gli ormeggi un po’ troppo presto. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Fortitudo.

Davanti al solito, grande, affetto dei propri tifosi, giunti numerosi a Rimini per il secondo e ultimo turno di esilio lontano dal Paladozza, Mancinelli (altra doppia doppia per lui con 16 punti e 15 rimbalzi) e compagni hanno sciorinato un’ottima prestazione non lasciando scampo alla neopromossa formazione bresciana. Senza Chillo ancora indisponibile, Matteo Boniciolli propone la coppia americana McCamey – Legion come esterni, con Amici, Mancinelli e Pini a completare lo starting-five biancoblù.

Inizio a senso unico a favore della Effe, già avanti 14-5 al 4’ con il coach ospite Crotti costretto a chiamare timeout. Il vantaggio tocca la doppia cifra già nel primo quarto, sul 18-7 al 7’. La forbice del divario si allarga ancora toccando il +19 sul 30-11 a 40” dal primo intervallo. Partita praticamente già in archivio dopo i primi 10’ di gioco, toccando e ritoccando il vantaggio. Al 15’ biancoblù avanti di 26 (39-13). Al riposo Fortitudo avanti 51-29, con grande protagonista Italiano a quota 14 punti già al 20’.

Dopo l’intervallo la Effe sembra rimanere negli spogliatoi con Orizinuovi che si riporta fino a -14 nel terzo quarto. La Fortitudo rimane padrona del campo e chiude negli ultimi 10’ senza affanni mantenendo sempre un tranquillissimo margine di vantaggio, anche se con un parziale di inizio ultimo quarto di 6-0, i bresciani si riportano a -12 sul 66-54 e poi riescono a riportare lo scarto sotto la doppia cifra, mentre proprio nel finale Cinciarini è costretto ad uscire per infortunio.

Il tabellino

Fortitudo Consultinvest Bologna 76

Agribertocchi Orzinuovi 67

FORTITUDO CONSULTINVEST BOLOGNA: P. Boniciolli, Cinciarini 7, Mancinelli 16, Legion 14, Fultz 2, Montanari, Gandini, Amici 6, Pini 2, Italiano 16, McCamey 9, Bryan 4. All. M. Boniciolli.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Olasewere 15, Borghetti, Valenti 16, Antelli, Ghersetti 2, Zambon, Scanzi 6, Aziz ne, Ruggiero 7, Toure 7, Sollazzo 14. All. Crotti.

Arbitri: Scrima, Buttinelli, Lestingi.

Note: parziali 30-11, 51-29, 66-48. Tiri da due Fortitudo 23/41, Orizinuovi 17/39; tiri da tre 6/22, 6/18; tiri liberi 12/13, 15/21; rimbalzi 32, 36.