Bologna, 4 novembre2017 – Finalmente la Fortitudo Consultinvest fa il suo esordio al PalaDozza. Dopo due turni di esilio a Rimini, domani pomeriggio la Effe fa il suo esordio nel fortino del Madison di Piazza Azzarita ospitando alle 18, Verona. Davanti al proprio caldissimo pubblico la Effe cercherà di lasciarsi alle spalle la sfida di Trieste per ripartire da quello che invece è stato fatto di buono, nelle prime quattro partite di campionato.

Verona è però avversario giovane e che non ha nulla da perdere, con il peso di responsabilità e vittoria che è tutto sulle spalle di Mancinelli e compagni, per altro costretti a fare a meno di Chillo e Fultz, come settolinea Stefano Comuzzo, viceallenatore della Effe, chiamato a presentare la sfida contro la Scaligera.

“Saranno fuori Fultz e Chillo. La squadra attraversa un periodo di poca freschezza, perché quelli che hanno saltato tre o quattro settimane di preparazione ora sono indietro e accusano i carichi di lavoro, sono meno freschi anche quelli che invece non si sono mai fermati – conferma Comuzzo - Questa partita è importante per ritrovare il giusto atteggiamento in campo, specie a livello emotivo, quello che ci è mancato a Trieste: lì abbiamo capito che il talento senza aggressività non porta a vittorie. Questo è stato il lavoro della settimana, sapendo che arriva una Verona che va a 84 punti di media a partita: per vincere dovremo tenerli a 65-70. Prima dell’ultima partita abbiamo giocato bene, come atteggiamento, e dobbiamo ripartire da lì”.

Radio e Tv – Diretta televisiva su Trc, canale 15 o 618 del digitale terrestre, diretta radiofonica su Radio Nettuno e diretta streaming su LNP Pass.