Berlino (Germania), 2 gennaio 2016 - Tragedia nel mondo del calcio: Steve Gohouri, ex giocatore, tra le varie, di Psg, Bologna e Wigan, è stato ritrovato morto in Germania. 

A dare la notizia è la stampa tedesca. Il corpo senza vita del 34enne ivoriano giaceva su una sponda del fiume Reno, nei pressi di Krefeld. La polizia di Duisburg ha confermato alla 'Bild' il decesso, ma non aggiunge altri dettagli. Secondo le prime indiscrezioni, l'autopsia non ha evidenziato segni di violenza, il che accredita la pista più probabile sin dalle prime ore della sua scomparsa, tre settimane fa: il suicidio.

Il 34enne sarebbe stato depresso per una relazione finita male e, in più, avrebbe avuto una difficile situazione economica: scenari che avvalorano la tesi che il giocatore abbia assunto farmaci e si sia gettato nel fiume.

Difensore dal fisico imponente, Gohouri vantava un lungo curriculum, nel quale figura anche una parentesi con la maglia del Bologna nella stagione 2002-2003: un'annata, con Guidolin in panchina, senza presenze.

Cresciuto calcisticamente nel Psg, il 34enne ha militato anche con Young Boys, Borussia Moenchengladbach, Wigan, Maccabi Tel Aviv. Per lui anche una decina di presenze con la Nazionale della Costa d'Avorio. Al momento, era sotto contratto con il Tsv Steinbach, formazione di  quarta divisione tedesca.