Bologna, 13 febbraio 2018 - C’era anche Pier Ferdinando Casini ad ascoltare la lectio magistralis di Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo, alla Johns Hopkins di via Belmeloro.

I due avevano iniziato politicamente fianco a fianco, alleati nel primo centrodestra, per poi prendere direzioni diverse: Casini è oggi candidato con Civica Popolare nelle liste del centrosinistra, Tajani è uno dei nomi più caldi nel totopremier in caso di grande coalizione dopo il 4 marzo. «Casini col Pd? E’ una scelta sua», si è limitato a dire Tajani, che ha preferito mantenersi ai margini della campagna elettorale: «Sono qui solo in veste di presidente del Parlamento Europeo».