Bologna, 20 dicembre 2017 -  L’unione fa la forza, è proprio questo il motto che stanno cerando di portare avanti in casa Virtus, mattone dopo mattone. Sicuramente la vittoria di domenica contro Torino, la chimica di squadra sembra aver funzionato bene, e seppure ci sia ancora tanto da lavorare, la squadra sembra in effetti essere sulla strada giusta. Adesso però in casa bianconera c’è bisogno di dare continuità al gioco e ai risultati per rilanciare le proprie ambizioni di Final Eight di Coppa Italia in questo finale di girone di andata.

“Il dato più positivo della vittoria con Torino è che la squadra ha avuto delle grandi collaborazioni sul campo. Ho visto i giocatori e lo staff tecnico aiutarsi al meglio e questo penso che sia il vero grande successo” ha confermato il gm Julio Trovato.

La presa di posizione della società e in particolare le parole di Luca Baraldi della scorsa settimana sembrano aver toccato i tasti giusti e scosso, in modo positivo l’ambiente bianconero. Lo stesso Trovato ha parlato anche della scelta di puntare sui giocatori italiani.

“E’ una scelta che tutta la pallacanestro italiana dovrebbe fare, la nostra è una decisione ponderata che condivido al 100%. E’ chiaro che è una strategia che di per sé ad oggi paga anche il fatto che c’è una problematica di rapporti con il territorio e con tutto il movimento”.