Bologna, 10 novembre 2017 – Si avvicina l’atteso confronto del PalaDozza tra la Virtus Segafredo Bologna e Brescia. Domenica sera, nel posticipo delle 20.45, la formazione di Alessandro Ramagli, cercherà di lasciarsi alle spalle le ultime due sfide e le polemiche per l’esclusione dell’ex capitano Guido Rosselli (già tante le squadre che si sono mosse per metterlo sotto contratto), tentando di fermare la capolista del campionato, l’imbattuta Brescia.

Anche per il confronto con i lombardi non mancano gli ex, su tutti i fratelli Luca e Michele Vitali. Sarà un confronto, duro difficile, con la Virtus che dovrà far di necessità-virtù ruotando con 8 elementi (più eventualmente i giovani Petrovic e Pajola) con Ramagli che chiederà quindi qualcosa di più a Ndoja (per altro fresco di convocazione con la nazionale albanese per le qualificazioni mondiali) e compagni. A livello di statistiche l’ultima vittoria, 109 a 96, di Brescia a Bologna risale al 3 Gennaio 1988, mentre Ramagli e Diana non si sono mai incontrati in serie A. Sfida nella sfida il confronto tra Alessandro Gentile, primo italiano in classifica marcatori e secondo in assoluto con una media punti di 18.8, secondo per valutazione con 21.7, e Luca Vitali primo per assist con 6.7 di media, mentre il fratello Michele è secondo nella classifica del tiro da 3 col 53.8 per cento. A “riscaldare” il sabato pre-partita, Michael Umeh sarà il protagonista settimanale di “Incontri col Campione”, appuntamento in programma al Virtus Point di via del Borgo di San Pietro 52/c. Umeh sarà a disposizione di domande, foto, autografi dei tifosi allo store bianconero intorno alle 16.30.