Bologna, 8 dicembre 2017– Rinfrancata nel morale e nella classifica, la Virtus Segafredo si appresta a scendere in campo domenica a Desio contro Cantù, in una sfida importante in chiave Final Eight di Coppa Italia. Appaiate in classifica a quota 8 punti, emiliani e lombardi si giocano una fetta importante del loro immediato futuro, l’accesso appunto alla Coppa Italia, nello scontro diretto. Una sfida che la Virtus sta preparando con grande attenzione e con un Baldi Rossi in più a disposizione. Quello in programma al PalaDesio sarà Confronto inedito tra Marco Sodini e Alessandro Ramagli: i due tecnici toscani non hanno mai incrociato le proprie strade.

Parlando di statistiche, l’ultima vittoria di Bologna a Cantù risale al 23 novembre 2008, con NGC Cantù - La Fortezza Bologna che si concluse 69 a 87. Per ritrovare invece il primo confronto tra Cantù e Virtus Bologna si risale addirittura alla stagione 1954/55, Milenka Cantù - Minganti Bologna conclusa 39 a 55. Cantù è la squadra che segna di più con una media di 84.8 punti a partita, e quella che perde meno palloni in campionato (11.7). Randy Culpepper è il terzo giocatore per punti segnati (18.6) e secondo per valutazione (20.2). Alessandro Gentile è quarto per punti segnati (primo fra gli italiani) con una media di 17.6. Infine in occasione della Festa di Natale del Minibasket, in programma all’ex Cierrebi giovedì 14 dicembre, sarà presente l’Arcivescovo di Bologna, monsignor Matteo Maria Zuppi, che celebrerà la Santa Messa di Natale dedicata a tutto il mondo bianconero.