Brescia, 4 novembre 2016 - Esordio con sconfitta per Andrea Camplone sulla panchina del Cesena. GUARDA LE FOTO

I romagnoli lasciano di Rigamonti di Brescia sconfitti per 3-2, al termine di un match che li aveva visti recuperare dal 2-0. Dopo le doppiette di Torregrossa e Ciano decide la rete al 40’ della ripresa di Martinelli. Grazie a questo successo le rondinelle di Cristian Brocchi raggiungono al settimo posto Benevento e Spal a quota 18. Al Cesena invece tocca il penultimo posto. All’8’ Torregrossa serve Caracciolo, pronto il tiro del bomber delle rondinelle, altrettanto Agazzi che si salva in cormer. Al 13’ il Brescia passa in vantaggio. Punizione di Somma per Coly, sul cui cross non arriva Caracciolo, ma dietro c’e’ Torregrossa che in scivolata mette in rete. Al 20’ il raddoppio, ancora con Torregrossa che dal limite lascia partire un diagonale che carambola sul palo e si infila alle spalle di Agazzi.

Il Cesena prova a reagire e a seguito di un’azione confusa in area bresciana, Minelli al 24’ si deve superare per salvare in angolo un tiro del suo difensore Somma. Un minuto piu’ tardi e’ Djuric a provarci di testa su traversone di Ciano, con la palla che esce di un nulla. Al 35’ ancora Minelli in grande evidenza sul tiro al volo di Garritano. Il portiere bresciano devia in tuffo in angolo.Al 47’ il portiere di casa si salva di piede sul diagonale di Kone. Il primo tempo si chiude con l’undici di Brocchi avanti di due reti, anche grazie al super lavoro di Minelli. Al rientro in campo sono ancora i bianconeri romagnoli a tenere l’iniziativa. Al 6’ colpo di tacco di Kone per Djuric che gli restituisce la palla.Cross al centro per l’inserimento di Cinelli che non riesce pero’ a deviare in porta. Al 20’, sugli sviluppi di un calcio piazzato, il neo entrato Laribi mette al centro. Deviazione di Untersee che per un soffio non segna nella propria porta. Un minuto piu’ tardi l’autore del doppio vantaggio bresciano atterra in area Ciano. Per l’arbitro e’ rigore. E’ lo stesso Ciano ad incaricarsi della trasformazione, spiazzando l’ottimo Minelli, riportando in partita il Cesena. Alla mezzora il numero 10 ospite completa la rimonta, con un sinistro da centro aera che si infila all’incrocio dei pali. Quando sembra che il match possa aver detto tutto, al 40’ giunge la rete di Martinelli, con un diagonale che sbatte sul palo e si infila alle spalle di Agazzi.