Cittadella (Padova), 19 settembre 2017 - Il Cesena non è riuscito nell'impresa nella difficile trasferta contro il Cittadella allo stadio Piercesare Tombolato. I bianconeri di Camplone sono stati sconfitti per 4-0 in una partita senza storia.

Partita subito in discesa per i padroni di casa, che all'8' passano in vantaggio con un gol di Kouamé su assist di Schenetti. Al 26' Pasa si procura il primo rigore della serata: Fulignati respinge il tiro di Litteri, ma non può nulla sul tap-in di Salvi. Dopo un'occasione sprecata da Jallow, gli ospiti spariscono dal campo; il Cittadella colpisce un palo con Settembrini, sfiora il gol in altre due occasioni e trova il 3-0 al 45' con la doppietta di Kouamé su lancio di Settembrini. Nella ripresa la musica non cambia, con i granata sempre avanti a testa bassa e il Cesena a guardare. Al 34' il signor Pillitteri di Palermo concede il secondo rigore della serata al Cittadella: questa volta sul dischetto si presenta Iori e non sbaglia. Festa rimandata per Cacia, che con una doppietta avrebbe eguagliato il record di Stefan Schwoch per numero di gol segnati in serie B. Il Cesena resta a 4 punti in classifica.