Cesena, 12 Febbraio 2018 - Era agli arresti domiciliari presso la Comunità San Maurizio di Masrola di Borghi, ma continuava a consumare eroina insieme ad altri due ospiti della comunità. Così i carabinieri di Sogliano al Rubicone, nel pomeriggio di giovedì 8 febbraio, hanno arrestato e portato in carcere a Forlì un 39enne, italiano, residente a Cesena, attualmente domiciliato presso la comunità terapeutica, disoccupato, celibe, pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio. Stava scontando una misura alternativa al carcere dal 5 maggio 2017 al 6 luglio prossimo

. In seguito ad accertamenti e informazioni raccolte dai carabinieri di Sogliano presso la Comunità, relativamente a soggetti sottoposti a misure alternative al carcere, è risultato che l’uomo avrebbe consumato e ceduto eroina ad almeno altri due ospiti dal 25 gennaio al 6 febbraio scorso.