Cesena, 28 giugno 2017 - La crisi dell’ippica c’è, ma a Cesena non si vede. O almeno si vede poco. Anche quest’anno Hippogroup Cesenate ha messo a punto un ricco programma per la stagione delle notturne di trotto che inizierà venerdì sera alle 21 all’Ippodromo del Savio. La novità più importante è il ritorno alla scansione martedì - venerdì - sabato delle serate di corsa per poter ospitare le Tris del venerdì che a Cesena raccolgono molte più scommesse che altrove.

In pista il livello sarà alto, con la conferma degli appuntamenti di maggiore rilievo che hanno caratterizzato le ultime stagioni, i grandi premi Riccardo Grassi, Augusto Calzolari e Città di Cesena per chiudere col Campionato Europeo; il Superfrustino che piace sempre più al pubblico perché promuove il tifo per i driver che si sfidano nell’arco di più corse con cavalli tirati a sorte; maggiore rilievo avranno le corse senza frusta dopo il successo dello scorso anno, con un vero e proprio campionato che coinvolge gli ippodromi di Cesena, Bologna, Milano e Montecatini, e delle corse all’australiana dove viene eliminato l’ultimo cavallo a ogni passaggio sul traguardo.

Alto livello anche fuori dalla pista, dove ogni sera tra una corsa e l’altra ci saranno motivi di attrazione per grandi e piccini. In particolare ci sarà l’Hyppoquiz condotto da Laura Padovani, un gioco con l’app di Teleromagna che mette in palio biglietti di Mirabilandia, la rassegna di giovani cantanti e gruppi romagnoli, gli incontri con autori di libri, alcuni dei quali di soggetto ippico.

Ma allora dov’è la crisi? A ben guardare il disagio dell’ippica affiora qua e là: le serate di corsa saranno 30, una meno dell’anno scorso, e in alcune serate ci saranno sette corse anziché otto. Ma i tagli non toccheranno le serate più importanti: quella del Campionato Europeo avrà, come sempre, dieci corse più l’eventuale ‘bella’.

Novità si annunciano anche a tavola: il ristorante Trio e la Tenda saranno gestite da Summertrade, colosso della ristorazione riminese specializzato in catering; al Trio si annunciano menù a tema, alla Tenda ci sarà lo street food per andare incontro ai gusti dei giovani. E alle Scuderie è stato ampliato il giardino con il lounge bar, aperto anche nelle serate in cui non ci sono corse.