Savignano sul Rubicone (Cesena), 14 luglio 2017 - Sua maestà la piadina è pronta per “Piadiniamo” che celebra la Romagna di oggi e di una volta. Il dialetto alla scuola di Miro Gori, Mirko Casadei in concerto con Raoul, Roberto Mercadini, Sergio Diotti, la Corte dei Sapori e i Giardini di Piadiniamo in piazza Borghesi. Savignano sul Rubicone sta per accogliere piadina, dialetto e le eccellenze enogastronomiche del territorio con la sesta edizione di Piadiniamo, tre giorni da venerdì 21 a domenica 23 luglio (media partner “il Resto del Carlino”). 

In campo dunque un ricco programma per celebrare il pane di Romagna, la piadina, première dame della tradizione gastronomica romagnola, da gustare nelle più varie declinazioni proposte dalle migliori piadinerie del territorio con gli abbinamenti più sfiziosi: dal classico alle specialità più fantasiose, con scelte tra impasti allo strutto o all’olio, farciture gluten free e vegan fino alle variabili dolci.

Protagonisti i 10 chioschi dislocati nel centro storico in un vero e proprio percorso enogastronomico immerso nelle atmosfere di un tempo e condito da spettacoli e musica. Non solo degustazioni dunque ma la ricostruzione di uno spaccato divertente e festoso della Romagna di una volta.

Tra le novità,la scuola di dialetto a cura di Miro Gori, il recital del fulèsta Sergio Diotti, Roberto Mercadini, l’orchestra Mirko Casadei presente Raoul Casadei che festeggerà i suoi 80 anni; lo spettacolo del «Trio Itfode» con narrazione di Radames Garoia; il ballo con il gruppo Rimini Dance Company per la festa dell’Aido, lo spettacolo del Gruppo Ballerini Romagnoli alla Casadei.