Sarsina, 18 agosto 2017 - Gran finale domenica alle 21.30, con ‘Menecmi’, della 56ª edizione del Plautus Festival, rassegna teatrale che alle opere del grande commediografo latino Plauto, che a Sarsina ebbe i natali, accosta testi contemporanei e produzioni di alto livello. Lo spettacolo di chiusura è una prima nazionale del laboratorio teatrale tenuto da Cristiano Roccamo, direttore artistico della manifestazione. La commedia vede in scena sei giovani attori di età compresa fra i 18 ed i 35 anni selezionati attraverso un bando pubblico. Al termine dello spettacolo, al migliore attore del laboratorio teatrale sarà assegnato il premio ‘Tito Maccio Plauto’, inserito nell’ambito del progetto culturale ‘Nel ricordo di Plauto’, del quale fanno parte il comune di Sarsina, il Rotary Club Valle del Savio e il Credito Cooperativo di Sarsina. Alle 18 a Sarsina, al Museo Archeologico Nazionale è prevista una visita guidata sul tema ‘Cosa mangiavano i Romani’ a cura di Tamara Bosi (volontaria Pro-Loco di Sarsina). Presso la sala mostre (a fianco della biglietteria) è in visione una mostra di pittura di Marco Raggi