Cesena, 7 ottobre 2017 - Una domenica tutta di sagre in Alto Savio e in Alto Tevere romagnolo. A Balze, organizzata dalla Pro Loco, si tiene la Fiera d’Autunno, che sarà replicata domenica 15, 22 e 29 ottobre con mercatino dell’artigianato e stand con caldarroste e vin brulè. Sempre a Balze oggi escursione a piedi con destinazione Sassoni, cima Fumaiolo, Cascata del Tevere-Laghi e ritorno a Balze.

A Bagno di Romagna si tiene la sagra dello zambudello, detto anche ‘salsiccia matta’, un insaccato fresco che contiene carne macinata di maiale, gustoso prodotto della antica cucina contadina di questa terra di confine e di crinale tosco-romagnolo.

Domenica 15 ottobre sarà la volta della ‘Sagra del tortello sulla lastra’, mentre domenica 22 e domenica 29 ottobre al centro delle sagre bagnesi vi saranno le castagne. In queste odmeniche sagraiole si terranno mercatini e spettacoli musicali e di animazione.

A Selvapiana si svolge oggi la ‘Festa della castagna’, che si tiene da oltre 70 anni . Alle 12,30, nella sede della Pro Loco di via Chiesina, pranzo con polenta di farina di castagne, antica ricetta della cucina contadina di quella terra. Alle 14 intrattenimento musicale, giochi e stand gastronomici con prodotti tipici locali e caldarroste. Alle 14.30 musica e animazione con il Gruppo Cesena Danze.

L’‘Ottobre a Selvapiana 2017’ prevede in calendario domenica 15 ottobre la ‘Sagra dei funghi e dei tartufi’ e domenica 22 ottobre la Festa di fine ottobre.