Cesena, 13 maggio 2015 - Una Riciera tutta blu. Le località costiere della provincia di Forlì-Cesena per il secondo anno consecutivo conquistano il prestigioso riconoscimento ambientale assegnato per la qualità delle acque e dell’ambiente. La notizia era già nell’aria da settimane, tuttavia l’ufficialità è stata data ieri, con grande soddisfazione per gli amministratori pubblici e gli operatori turistici di Cesenatico, Gatteo a Mare e San Mauro Mare.

L’assessore all’ambiente del comune di Cesenatico, Giovannino Fattori, ieri presente a Roma per la tradizionale cerimonia di assegnazione, ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato: «Abbiamo un ottimo rapporto con il presidente della Cooperativa bagnini Simone Battistoni e con il segretario della Cooperativa «Casa del Pescatore», Mario Drudi, i quali si sono impegnati a sensibilizzare tutti i soci per la salvaguardia dell’ambiente marino. Partiamo dal presupposto che turismo e ambiente vanno di pari passo, con valori fortemente condivisi e che intendiamo implementare con forza».

Per Cesenatico  a Roma era presente anche il funzionario comunale Paolo Ingretolli, persona molto esperta in materia e recentemente premiato dal sindaco Roberto Buda per l’attività straordinaria prestata nel servizio di protezione civile in occasione delle mareggiate di febbraio.

Per il Comune di Gatteo a Roma c’erano il sindaco Gianluca Vincenzi ed il vicesindaco con deleghe al turismo Roberto Pari, i quali hanno sottolineato il percorso compiuto per poter riuscire ad ottenere il riconoscimento, mai assegnato prima della passata stagione: «La conquista della Bandiera Blu per il secondo anno consecutivo premia il lavoro svolto dalla nostra giunta e dai tecnici del Comune, per garantire il possesso di tutti i requisiti considerati dalla Fee. La Bandiera Blu non è infatti solo un indicatore della qualità delle nostre acque, che negli ultimi anni è sempre risultata soddisfacente, ma anche il frutto di importanti  investimenti in materia ambientale, che va dal miglioramento del sistema fognario all’adozione di un nuovo sistema di raccolta differenziata, incluso il «porta a porta» sperimentato con successo nella frazione di S. Angelo di Gatteo. Con la Bandiera Blu oltre al sigillo ambientale abbiamo un valore aggiunto per promuovere la nostra spiaggia».

Luciana Garbuglia, sindaco di San Mauro Pascoli, è orgogliosa della conferma ottenuta con la conquista della Bandiera Blu: «Viene dato un riconoscimento tangibile alla buona attività intrapresa dalla nostra Amministrazione, con iniziative tese a migliorare sempre la tutela dell’ambiente e della costa. Noi siamo all’avanguardia per quanto concerne la raccolta e il recupero dei rifiuti, con il porta a porta dedicato alle imprese ed agli alberghi, il rapporto costante con i bagnini che si impegnano a sensibilizzare i turisti sui temi ambientali importanti e le informazioni ai cittadini. Inoltre siamo molto impegnati nella cura e tutela delle aree verdi, che consideriamo un patrimonio».

In Emilia Romagna sono state confermate 9 Bandiere Blu assegnate, oltre a Cesenatico, Gatteo e San Mauro, sventolano anche a Bellaria Igea Marina, Cattolica, Misano Adriatico, Comacchio, Cervia e Lidi Ravennati. Sul territorio nazionale, la Fee (Foundation for environmental education), l’ente che certifica le spiagge per la Comunità Europea, ne ha assegnate complessivamente 147, ossia 7 in più dello scorso anno.