LA ‘SHARING economy’, l’economia della condivisione di servizi e beni, arriva fino sulla spiaggia. L’idea è venuta a tre giovani imprenditori titolari di una start up allevata da Cesenalab, l’incubatore dell’università di Bologna e del Comune di Cesena. Si chiama ‘Marina’ ed è una ‘app ’ che consente ai gestori degli stabilimenti balneari di ricevere prenotazioni degli ombrelloni online. Andrea Pagliarani, Davide Santoli e Jader Zani coniugano così in questa iniziativa l’amore per il mare e quello per le nuove tecnologie. Il nocciolo dell’idea è la condivisione dell’ombrellone da parte dei clienti stagionali degli stabilimenti balneari sulla falsariga di quanto avviene con gli appartamenti attraverso ‘app’ e sistemi come Airbnb. Attraverso ‘Marina’ possono guadagnare affittando il proprio ombrellone nei giorni in cui non lo utilizzano. Allo stesso modo i bagnanti hanno l’opportunità di trascorrere una giornata presso lo stabilimento a prezzo ridotto.

«CAPITA spesso - spiegano gli ideatori – a chi possiede un ombrellone per l’intera stagione, di avere dei giorni in cui non lo utilizza. Così abbiamo pensato ad una piattaforma in cui potessero condividerlo e renderlo prenotabile a prezzo ridotto ai bagnanti occasionali, ovviamente in cambio di un piccolo guadagno. Il gestore, oltre ad offrire un servizio in più ai propri clienti, ha l’opportunità di avere introiti extra su un ombrellone già venduto e di attirare nuovi clienti grazie all’offerta di un ombrellone a prezzo scontato».

«ABBIAMO avuto questa idea – proseguono – partendo da un nostro bisogno: andiamo da sempre al mare presso lo stesso stabilimento, ma nessuno di noi aveva mai avuto l’esigenza di acquistare un ombrellone fino a che Andrea non è diventato papà. Nelle giornate di grande affluenza vedevamo spesso ombrelloni vuoti che non potevano essere sfruttati perché di proprietà di clienti stagionali. Così abbiamo avuto l’idea di creare un sistema che potesse essere vantaggioso per tutti, per lo stagionale, il bagnante ed ovviamente per il gestore dello stabilimento».

L’APPLICAZIONE per smartphone sarà lanciata a breve in fase di test nella riviera romagnola e sarà disponibile sugli store on line gratuitamente, attualmente è aperta la fase di pre lancio e di raccolta iscrizioni sul sito www.marinapp.it