Cesena, 10 luglio 2017 – Due cittadini marocchini residenti nel Cesenate sono finiti agli arresti domiciliari con l’accusa di aver picchiato e minacciato di morte un cesenate 39enne nella serata del 30 maggio scorso. Secondo le indagini condotte dalla Squadra mobile della polizia, i marocchini accusavano l’uomo di aver rivelato alla polizia alcune informazioni su di loro. I due sono conosciuti per vicende di stupefacenti.