San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena), 17 marzo 2017 - In meno di due minuti hanno rubato 490 paia di scarpe di lusso da donna per un valore di 180mila euro. E’ il bottino del furto messo a segno ieri alle 3.30 a San Mauro Pascoli ai danni del calzaturificio di Gianvito Rossi in via dell’Indipendenza 15.

Come si evince dalle telecamere di videosorveglianza collocate all’esterno dell’azienda, quattro o cinque persone, a volto scoperto, non si sa se italiani o stranieri, sono arrivate con diversi mezzi: un furgone Ducato con targa collocata sopra quella originale risultata rubata a Gattatico (Reggio Emilia); una Fiat Panda rubata a Vigasio (Verona) con una targa collocata sopra quella dell’auto, risultata rubata a Campogalliano (Modena); un camper e una Fiat Punto rubati a San Mauro Pascoli. Con i mezzi hanno bloccato tre strade.

Una banda organizzata al massimo e un colpo, sicuramente su commissione, preparato nei minimi dettagli. Con il Ducato i ladri hanno sfondato uno dei portoni del magazzino e in meno di due minuti hanno caricato sul Ducato 490 paia di scarpe da donna. In contemporanea è scattato l’allarme, ma loro sono riusciti ugualmente a farla franca e a scappare col bottino. Sul posto sono arrivati gli uomini della vigilanza notturna che erano poco distanti, i carabinieri di San Mauro Pascoli e di Cesenatico. Il furto è coperto da assicurazione. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Cesenatico e dal nucleo investigativo del comando provinciale di Forlì-Cesena che stanno visionando i filmati delle telecamere per cercare di identificare i ladri.

e. p.