Civitanova, 27 dicembre 2016 - Sta prendendo forma il mega palco che da ieri mattina decine di operai hanno iniziato a installare, davanti alla facciata di Palazzo Sforza. La struttura occupa tutta la carreggiata, dalle logge all’ingresso della piazza, con una torretta laterale la cui altezza arriva fino al tetto del municipio.

Partita, sotto l’occhio di parecchi curiosi, la macchina operativa dello show di fine anno con il concertone di Gigi D’Alessio & Friends. Dalle sette di ieri mattina, con l’arrivo di un tir che ha scaricato il materiale per l’impalcatura, sono iniziati i lavori ed è stata chiusa la viabilità nel tratto antistante il Comune. Incolonnamenti in via Buozzi, perché chi è diretto in centro dopo il semaforo non può più svoltare a destra, ma deve tirare dritto lungo il vialetto della piazza su cui il senso di marcia è stato invertito e dove, fino al 2 gennaio, si procederà in direzione mare.

Invece, il centro verrà blindato con una grande «zona rossa» fin dalle prime ore del pomeriggio del 31 dicembre. All’interno il Comune ha disposto che ristoranti e bar possano creare un punto di ristoro di tipicità marchigiane, che saranno dislocate in quattro aree concordate con prefettura e polizia (piazza Conchiglia, piazza Ramovecchi, piazza Don Lino Ramini, piazza San Martin. Informazioni al 327.9166211 entro oggi). Civitanova si sta preparando, non senza difficoltà e timori, all’appuntamento con la festa in piazza XX Settembre, che si prevede possa richiamare fino a trentamila persone in centro, dove verranno installati, dislocati tra corso Umberto, viale Matteotti e corso Vittorio Emanuele, anche quattro maxi schermi così da consentire anche a chi non riuscirà a entrare nel catino della piazza di godere dello spettacolo.

Sono da definire piani operativi per sicurezza, traffico, soccorso.