Civitanova (Macerata), 10 novembre 2017 – Terzo scippo in appena sei giorni: l’ultimo ieri, a distanza di sole ventiquattro ore dal precedente, avvenuto più o meno alla stessa ora di mercoledì. Ancora una volta la vittima dello scippo è anziana, e adesso scatta l’allarme in città. Due colpi in centro: il primo si è verificato sabato in via del Timone e il secondo mercoledì pomeriggio, in corso Garibaldi.

Ecco, ieri c’è stato anche il terzo, con lo scippatore ricomparso in un’altra zona, ovvero nel quartiere di Fontespina. I carabinieri della Compagnia di Civitanova sono intervenuti verso le 17.30 in via Doria, dove una donna di 74 anni è stata derubata, mentre camminava sul marciapiede. Un uomo si è avvicinato all’anziana, l’ha sorpresa alle spalle e le ha strappato dalle mani la borsa. Dopo essere stata strattonata, la donna è caduta per terra, ma per fortuna non ha riportato gravi lesioni e non è stato dunque necessario l’intervento dell’ambulanza.

Dalle descrizioni fornite dalla donna e da alcuni testimoni sembrerebbe che il balordo fosse un extracomunitario che indossava una felpa grigia, con il cappuccio calato sulla testa per nascondere le fattezze del volto. Nella borsa sottratta c’erano pochissimi soldi, appena una decina di euro, oltre alle chiavi di casa e pure al cellulare.

Dopo il raid, lo scippatore è scappato a piedi, con quel magro bottino, e di lui non c’era ormai nessuna traccia all’arrivo della pattuglia dei carabinieri. Un tris di razzie così ravvicinato preoccupa non poco gli inquirenti, che temono altri colpi, perché fa immaginare possa trattarsi di uno scippatore seriale, soprattutto per il modus operandi, che prende di mira persone in là con gli anni, prede facili e fragili.