Civitanova Marche (Macerata), 4 ottobre 2017 – Ricevute di trasferimenti di denaro sparse sulla strada, con nomi e cognomi di chi ha effettuato le operazioni. Sono spuntate da un sacco dei rifiuti lasciato in via Trieste e sono documenti emessi da una Money Transfer.

«Svolazzavano per strada – denuncia Amedeo Regini di Città Verde – sono copia di trasferimenti di somme effettuati in qualche Money Transfer e sono leggibili dati sensibili, come nome e cognome, residenza, codice fiscale, numero di carta di identità e destinatario del trasferimento dei soldi, con tanto di firma. In questo incredibile fatto sono evidenti tutti i pericoli, non solo per la violazione della privacy, ma perché male intenzionati potrebbero impossessarsi di questi dati e farne un uso delinquenziale».

La questione è stata da lui segnalata ai vigili urbani e al servizio nettezza urbana. «Spero – conclude – che qualche autorità apra un’indagine e, se necessario, sanzioni severamente l’agenzia di Money Transfer o chi si è reso responsabile di questo fatto, con la raccomandazione che chi effettua la raccolta dei rifiuti ponga la massima attenzione a conferimenti anomali, non solo nella forma ma anche nella sostanza».