Civitanova (Macerata), 13 ottobre 2017 – Ignoti sono penetrati la notte scorsa nella sede della Cisl di Civitanova, probabilmente per mettere a segno un furto, che però non c’è stato. «Abbiamo subito soltanto danni alla struttura, quantificabili in circa 3.000 euro – dice Alfonso Cifani, responsabile dell’area sindacale territoriale –. Una parete di cartongesso è stata danneggiata, ma in sede non c’erano soldi. Non sono stati sottratti documenti, che abbiamo custodito al sicuro. Duole però constatare che le sedi sindacali sono fatte bersaglio di furti e atti di vandalismo». La Cisl ha sporto denuncia sull’episodio.