Civitanova, 12 aprile 2017 - Ha un malore mentre guida, perde i sensi e il controllo dello sterzo, l’auto schizza sul marciapiede e travolge una coppia di Potenza Picena, marito e moglie: lei, Mariella Orsili, 63 anni, originaria di Montecosaro, muore poco dopo all’ospedale di Torrette; il marito (M.C. le iniziali), 68 anni, è ricoverato all’ospedale di Civitanova.

È successo martedì verso le 20.30 in via Circonvallazione, a Potenza Picena, e al volante della Fiat Punto impazzita c’era una donna di 50 anni, originaria di Lecce, ma residente da quelle parti. Il suo destino ha incrociato quello di marito e moglie, che camminavano sul marciapiede, all’altezza del civico 33. Secondo la ricostruzione della Polstrada di Civitanova, la donna ha avuto un malore e ha perso i sensi (così avrebbe riferito agli agenti), l’auto è schizzata sul marciapiede, travolgendo marito e moglie.

La loro casa è lì, a pochi metri, e si presume stessero rientrando. Entrambi sono stati sbalzati contro un’altra vettura parcheggiata. La Punto, che procedeva in direzione mare e avrebbe investito frontalmente i coniugi, ha poi travolto un cancello e si è schiantata contro un’altra vettura in sosta. La situazione è parsa subito molto grave. Sul posto sono corse l’automedica del 118 e l’ambulanza della Croce Rossa di Porto Potenza. La 63enne era già priva di sensi e non ha mai ripreso conoscenza. Soccorsa sul posto, intubata e portata d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette, è deceduta poco prima delle 23. Fatali le sono stati i traumi riportati. Per il marito è stato invece disposto il trasferimento all’ospedale di Civitanova, dov’è ricoverato. I rilievi dell’incidente sono stati svolti dalla Polstrada di Civitanova.

La donna al volante avrebbe riferito di essere stata colta da un malessere improvviso, avrebbe perso i sensi e si sarebbe ripresa subito dopo lo schianto. Non risulta che altre persone abbiano assistito all’investimento. Adesso spetterà alla Polstrada ricostruire la dinamica dei fatti.