Civitanova, 20 dicembre 2017 - Tragedia sui binari a Civitanova. Dalle 6 di questa mattina circolazione ferroviaria ferma  per l'investimento di una persona a Fontespina all'altezza del sottovia della Esso. Sul posto carabinieri, polizia e vigili del fuoco stanno cercando di identificare il cadavere e di capire la dinamica di quanto accaduto.

Dopo molte ore, i militari dell'Arma sono riusciti a dare un nome e un età alla vittima: si tratta di un tunisino di 35 anni, con numerosi alias e irregolare sul territorio e qualche precedente. Per gli inquirenti, inoltre, non si tratterebbe di un suicidio, anzi gli investigatori stanno vagliando l'ipotesi che l'uomo stesse scappando dopo aver tentato di commettere un furto su un'auto parcheggiata nelle vicinanze e trovata con il finestrino spaccato.

Il macchinista del Frecciarossa, che stava viaggiando in direzione Ancona, è stato ascoltato dagli inquirenti e ha infatti riferito di aver visto all'improvviso un uomo correre sui binari, di aver tentato una frenata disperata, senza però riuscire a evitare l'impatto con il trentacinquenne. 

Dalle 8:20, quindi, il traffico ferroviario è ripreso su un solo binario, a senso unico alternato fra Loreto e Civitanova e Trenitalia ha attivato servizi sostitutivi con gli autobus verso Ancona. E' comunque caos alla stazione e tra i passeggeri che sono rimasti a terra e che stanno cercando di raggiungere il capoluogo dorico.