Civitanova, 12 ottobre 2017 - Arresto in chiesa ieri mattina, finisce al fresco un ladro di profumi. E’ stato sorpreso mentre stava provando a rubare degli articoli di cosmesi dagli scaffali della farmacia Foresi e, nel tentativo di scappare, ha spintonato un dipendente dandosi poi alla fuga a piedi. Da via Duca degli Abruzzi ha raggiunto piazza XX Settembre ed è andato a rifugiarsi in chiesa, a San Pietro. E’ lì che lo hanno trovato e arrestato i poliziotti della volante accorsa alle 8.30 nella farmacia del centro da dove il tizio – georgiano di 41 anni–– era sgusciato fuori facendosi largo a spintoni dopo aver arraffato prodotti dal reparto profumeria, per 400 euro. Lo straniero, in Italia senza fissa dimora, con precedenti per furto, aveva riempito uno zaino di diverse confezioni ma, maldestro, durante la manovra ne ha lasciate lascia cadere alcune richiamando l’attenzione di due dipendenti che hanno tentato di fermarlo.

L’uomo si è aperto la strada dando un violento spintone a uno dei due farmacisti che però non lo hanno mollato, inseguendolo a piedi da via Duca degli Abruzzi fino in piazza. A loro si è unita nel frattempo la volante e quando il georgiano si è rintanato in chiesa gli agenti sono andati a recuperarlo. E’ stato arrestato con l’accusa di rapina impropria e portato nel carcere di Montacuto.