Civitanova, 2 settembre 2017 - Sono circa 200 gli interventi di sgombero svolti da carabinieri e polizia da inizio anno a Civitanova. Il dato è emerso nel corso dell’incontro che si è tenuto giovedì sera, fissato dal sindaco Ciarapica con i negozianti e professionisti della zona commerciale di Santa Maria Apparente.

Nello specifico il maggiore Enzo Marinelli, comandante della Compagnia dei carabinieri di Civitanova, ha sottolineato ulteriori numeri al termine dell’appuntamento. Sono un centinaio gli sgomberi infatti effettuati dai carabinieri in città, 50 nella zona commerciale e industriale. Sono state elevate 13 multe per la mancata osservazione delle ordinanze (di cui 3 per l’ultima poi sospesa nella zona lungomare sud). Cinque persone, di origine rom, sono state denunciate per reati quali furto, guida in stato di ebbrezza e senza patente e sono state elevate 10 contravvenzioni per mezzi che vengono utilizzati con uso improprio, con richiesta di revisione alla Motorizzazione.