Civitanova, 5 dicembre 2017 – Una professoressa in pensione, Rita Marazzi, di 68 anni, è stata trovata senza vita in casa sua. A dare l’allarme, ieri, è stata una nipote, che da qualche giorno stava cercando di mettersi in contatto con lei, chiamandola al telefono, senza però riuscirci.

Intorno alle 21 di ieri al civico 77 di via D’Annunzio, la strada che sale verso Civitanova Alta, sono arrivati gli agenti del commissariato, i medici del 118 e poi i vigili del fuoco, che hanno forzato la porta dell’appartamento, al secondo piano dello stabile.

La porta era stata chiusa dall’interno. La pensionata è stata trovata a terra nel bagno, ormai senza vita, uccisa – probabilmente – da un malore improvviso. Il decesso risale, secondo le prime valutazioni che dovranno comunque essere confermate oggi, ad alcuni giorni fa. Da diverso tempo l’ex insegnante era malata, ed era seguita dall’ospedale cittadino. Dopo gli accertamenti per chiarire le circostanze della morte, sarà quindi fissato il funerale.