Civitanova, 2 novembre 2017 -  Uno spettacolo cruento, fastidioso agli occhi di chi passeggiava lungo corso Umberto I a Civitanova, ieri pomeriggio, e così passanti e famiglie hanno avvertito la polizia. Il motivo delle segnalazioni era un banchetto allestito da un’associazione vegana, che per promuovere la propria cultura aveva deciso di proiettare con uno schermo immagini di animali uccisi oppure sgozzati in mezzo allo struscio di corso Umberto I, e soprattutto davanti agli occhi dei bambini.

Sotto choc per quelle immagini, molte famiglie hanno tempestato il centralino del commissariato di polizia di chiamate, chiedendo subito l’intervento di una volante per fare cessare quello spettacolo ai loro occhi violento. Dopo le chiamate, si è portata lungo corso Umberto I una volante del commissariato, che ha poi costretto il presidio dei vegani a sbaraccare la postazione, e nei loro confronti è stata così elevata anche una multa.

Si tratta di un episodio che ha generato parecchio sconcerto tra la gente, che si è trovata in quel momento a passeggiare lungo corso Umberto I, e che al di là della filosofia professata, non è risultato per niente gradito. Da qui la raffica di chiamate al commissariato di polizia, che ha dunque fatto sloggiare il banchetto.