Civitanova Marche (Macerata), 18 giugno 2016 - Il premio «Città Nuova-Impresa Solidale», promosso dall’amministrazione comunale, ha presentato ieri a Palazzo Sforza la giuria della prima edizione. E per la premiazione, il 27 luglio a Civitanova Alta, proporrà un ricco calendario di eventi con importanti ospiti, grazie alla collaborazione con i partner. Nel pomeriggio sarà promossa una tavola rotonda che vedrà tra gli altri la partecipazione di Moni Ovadia e dello scrittore e giornalista italo-palestinese Alì Rashid, col coordinamento del giornalista del Tg1 Francesco Giorgino. Quindi chiuderà l’esibizione live di Giorgio Re e non mancheranno altri ospiti che saranno presto svelati. Nel corso della serata saranno raccolti fondi per il progetto di costruzione di una scuola in Burundi. «Siamo orgogliosi di tracciare una strada nazionale, per un premio che è un unicum nel panorama italiano – le parole del sindaco Corvatta, in conferenza insieme al presidente del Consiglio comunale Ivo Costamanga –. È l’occasione per aprire un dibattito su diversi temi sociali, come quello della migrazione, che non si può ridurre nel dilemma tra accoglienza e respingimento, ma che deve invece vedere percorsa la strada della solidarietà intelligente. Proprio domani (oggi, ndr) sarò ospite a Tarquinia per il convengo internazionale dedicato alla solidarietà».

Il bando scadrà il 10 luglio (info su www.cittanuovapremio.it). All’incontro di ieri erano presenti i referenti di diversi enti e realtà associative che hanno aderito all’iniziativa: tra loro ci sono stati gli interventi del rettore Flavio Corradini dell’Università di Camerino; Daniel Taddei (Cgil, in rappresentanza anche delle sigle sindacali di Cisl e Uil), il consigliere di Fondazione Carima Mario Pirro, la presidente della consulta dei servizi sociali Moira Giusepponi, Giuseppe Emiliozzi (Confartigianato), Giacomo Cameli (Cna), Stefano Cardinali e Maura Francinelli (Omaz Srl), Felice Perretta (Aprile Spa), il vice parroco di San Pietro don Joseph Bararandereka e Carmen Lisa Carella (Mylove Eventi). Rosetta Martellini, presidente dell’Azienda teatri, ha annunciato in conclusione che Moni Ovadia sarà in città per il premio ma anche il 28 luglio, ospite di «Futura».