Civitanova Marche, 30 aprile 2017 – La Lube Civitanova si consola con il terzo posto in Champions. Nella finalina iniziata alle quattro sul parquet del Pala Lottomatica di Roma, i biancorossi si sono imposti per 3-1 sui tedeschi del Berlino. I ragazzi di Blengini ci tenevano a far bella figura e a portare a casa la medaglia di bronzo, dopo la sconfitta di sabato sera contro la safety Perugia.

I civitanovesi si erano dovuti arrendere agli umbri al termine del tie-break, dopo una partita intensissima che aveva comunque visto gli umbri sempe avanti nei set e la Lube a inseguire.

Oggi, invece, anche grazie a un Juantorena ritrovato e determinante con il servizio, i cucinieri hanno concesso un solo set ai tedeschi. Ora alla Lube resta il traguardo dello scudetto, nella finale con Trento che la vede in vantaggio per 1-0. «Con Perugia potevano fare di più – ha riconosciuto Juantorena al termine della partita con Berlino –, ma volevamo accontentare i nostri tifosi. Ora pensiamo alla finale scudetto».