Reggio Emilia, 9 ottobre 2016 - La Reggiana ingrana la terza e per il Fano (FOTO) c’è poco da fare: i padroni di casa legittimano la vittoria con un 3-1 che non lascia molto spazio ai commenti.

Gli schieramenti. Per i padroni di casa l’allenatore Colucci cambia molto rispetto al pareggio interno di martedì sera contro il Santarcangelo (recupero della quarta giornata): maglie da titolare per il difensore centrale Trevisan, l’esterno di attacco Otin Lafuente, il terzino francese Giron e il centrocampista Calvano.

In casa Fano invece, mister Cusatis conferma l’undici sceso in campo contro la Maceratese: a guidare l’attacco ci sono i punteri Gucci e Masini a dimostrazione di come la squadra marchigiana non si sia presentata al «Mapei Stadium» con l’intento di giocare una partita esclusivamente difensiva.

La cronaca Mentre la Reggiana cerca di arrivare verso le parti del portiere ospite con un fraseggio molto orizzontale, appena il Fano recupera palla cerca sempre di verticalizzare per le punte pronte a scattare sul filo del fuorigioco. Alla prima occasione la Reggiana segna: è il 20’ quando Manconi, sfruttando uno svarione difensivo di Taino, di piatto sinistro incrocia in diagonale trovando la rete.

Il Fano risponde al 24’ con un tiro potente di Borrelli sul quale Perilli fatica. La Reggiana però ha un altro passo e va vicina al raddoppio con Guidone che di testa manda a lato di poco su cross di Manconi.

E’ proprio  da un cross che nasce il raddoppio reggiano: al 37’ angolo dalla destra di Angiulli per Mogos che di testa non fallisce. Neanche l’intervallo ferma l’impeto dei granata, pochi minuti prima dell’ora di gioco Angiulli trova il gol con un tiro da fuori area su cui Menegatti non è reattivo.

La Reggiana addormenta la partita e il Fano cresce leggermente fino a trovare il gol grazie alla zuccata di Gucci a quattro minuti dalla fine: è il primo gol subito in casa dalla Reggiana, magra consolazione per un Fano sempre più abbonato ai bassifondi della classifica.

IL TABELLINO

Reggiana 3 - Fano 1

Reggiana (4-3-3): Perilli; Mogos, Trevisan, Rozzio, Giron; Calvano, Bovo, Angiulli (79’ Bonetto); Manconi (84’ Panizzi), Guidone, Otìn Lafuente (69’ Sbaffo) (Narduzzo, Spanò, Marchi, Nolè, Lombardo, Sabotic, Ghiringhelli, Falcone, Rizzi). All.: Colucci.

Fano (4-3-1-2): Menegatti, Lanini, Torta, Ferrani, Taino; Gualdi, Bellemo, Sassaroli (65’ Gabbianelli); Borrelli, Gucci, Masini (72’ Ingretolli). (Andrenacci, Zigrossi, Di Nicola, Carotti, Cazzola, Favo, Zullo, Zupo, Camilloni). All.: Cusatis

Arbitro: Sozza di Seregno (Parrella di Battipagna e Mansi di Nocera Inferiore).

Reti: 20’ Manconi, 37’ Mogos, 56’ Angiulli (R), 86’ Gucci (F)

Note: Ammoniti: Angiulli (R), Gualdi (F). Spettatori 6.360 (1.117 paganti di cui 133 ospiti, 5.243 abbonati). Recupero 1’ e 3’