Fano (Pesaro e Urbino), 11 gennaio 2018 – La città della Fortuna è pronta a trasformarsi nella Città del Carnevale, in programma per le domeniche del 28 gennaio, 4 e 11 febbraio. Presentato ufficialmente stamane il programma della manifestazione "più dolce d'Italia dal 1347".

Sarà il Carnevale della musica grazie agli speaker di RTL e della Cultura con un gigante di cartapesta interamente dedicato a Gioachino Rossini, in occasione dell’anno Rossiniano. Sarà il Carnevale dello sport e della solidarietà con l’esibizione delle nazionali di calcio amputati italiana, turca e francese, e sarà il Carnevale delle tradizioni riscoperte con la storica maschera “el Vulòn”, che dopo tanti anni ritorna ufficialmente su viale Gramsci sotto forma di carro allegorico. 

“Lo scorso anno – spiega la presidente dell’Ente Carnevalesca, Maria Flora Giammarioli - ci è servito per capire bene gli ingranaggi di questa grande macchina che è il Carnevale di Fano e nonostante ci sia stato il boom di presenze in tutte e 3 le domeniche di sfilate, da oggi in poi si può solo migliorare. Dopo aver sistemato i conti dell’Ente, quest’anno possiamo finalmente dire di aver costruito una bella base dove poggiare saldamente i piedi. Adesso non ci resta che mettere le ali e spiccare il volo”.

CARNEV_20567297_214717

L’edizione 2018 del Carnevale di Fano sarà sommersa da un mare di cioccolato. Per la prima volta negli ultimi anni, lo storico Getto sarà formato al 100% da cioccolatini. Una novità introdotta dall’Ente Carnevalesca, la quale ha deciso di non modificare la quantità e di mantenere circa 180 quintali di Getto, ma di eliminare totalmente le caramelle.  Praline al latte, al fondente, alla nocciola e al caramello. Cioccolatini alla crema, con ripieno di frutta e tantissime dolci sorprese.

A rendere dolcissimo l’evento 2018, sarà anche quest’anno la ditta Rovelli della provincia di Rimini, inventori dello storico “Boero”, il cioccolatino ripieno di liquore (il quale non verrà ovviamente lanciato sulla folla, per la solita presenza dei tanti bambini), da oramai oltre 50 anni sul mercato. “Quest’anno abbiamo voluto esagerare – scherza la Giammarioli – e abbiamo deciso di regalare alla città quintali di Getto formati esclusivamente da cioccolata di altissima qualità. Come tutti gli anni, il Getto verrà lanciato dai 4 carri di prima categoria, dalla Musica Arabita e altra novità di quest’anno, anche dal carro di seconda categoria ‘Pesce Azzurro Show’”.

Oltre ad essere il Carnevale più dolce d’Italia, quello del 2018 sarà anche il più ascoltato. Presenti durante la prima domenica dell’evento (28 gennaio) saranno infatti gli speaker di RTL 102.5, che da 10 anni a questa parte, ha conquistato il primato di radio privata più seguita dello stivale (nel 2017 gli ascolti hanno toccato quota 8.483.000). Assieme ai giganti di cartapesta e alle tante mascherate, viale Gramsci verrà infatti calcato dal mitico Fernando Proce, vincitore di un “Telegatto” per “La più bella voce della radio” e un “Dance Award” come migliore D.J. animatore italiano.

Proce sarà accompagnato dal grande Conte Galè, altro personaggio tra i più amati del mondo radiofonico che, attualmente, affianca Amadeus e Paolo Cavallone alla conduzione di “Miseria e Nobiltà”. Il trio sarà completato da Francesca Roveda, conosciuta da tutti come Cheyenne.  “Quest’anno ci siamo tolti la grande soddisfazione di avere la più importante radio italiana come ospite – insiste Giammarioli -, sono queste le collaborazione che faranno spiccare il volo il Carnevale fanese”.

Al termine della sfilata, intorno alle 18, gli ospiti di RTL 102.5, si sposteranno sul palco centrale di Piazza XX settembre, dove faranno scatenare i presenti, esibendosi in un dj set.

CARNEVALE_24127542_115031