Fano (Pesaro e Urbino), 5 dicembre 2017 - Una convivenza forzata fra la disperazione e la speranza, l’odio e l’amore, il coraggio e la paura. In una villa immersa di ricordi, due sorelle rivivono un passato glorioso ormai svanito. Sullo sfondo della storia un terribile incidente che si è portato via il padre e il loro futuro. Gli esiti di quest’incidente si ripercuotono sulle due ragazze: Regina nasconde il suo dolore nell’alcool, mentre Chiara ne porta i segni visibili su di sé, trovandosi costretta sulla sedia a rotelle.

Regina, pur occupandosi di Chiara, non si rende conto che con il suo alcolismo, il suo squilibrio mentale e con la sua gelosia sfrenata, invece di proteggerla come avrebbe voluto fare, la fa diventare sua prigioniera. E’ un gioco al massacro Sisters. Come stelle nel buio di Igor Esposito interpretato da Isabella Ferrari e Iaia Forte, una commedia dai forti tratti umoristici eppure commoventi in scena da mercoledì (ore 21) a venerdì (ore 17) al Teatro della Fortuna di Fano nell’ambito della Stagione di Prosa.

Acuta e intelligente la regia di Valerio Binasco che racconta i momenti di pazzia e normalità che si alternano nelle esistenze di due sorelle, messe a nudo in palcoscenico come in un campo di gioco tra rancori e incomprensioni. Giovedì alle 18 in teatro l’immancabile incontro con le compagnia e a seguire un apericena a 5 euro. Lo spettacolo è prodotto da Nuovo Teatro. Le scene sono di Carlo De Marino, i costumi di Sandra Cardini, le musiche di Arturo Annecchino, le luci di Pasquale Mari e il video di Daniele Salaris. Info e biglietti: botteghino del Teatro della Fortuna 0721 800750.