Fano (Pesaro e Urbino) 4 febbraio 2018 - Grande successo sold out per il gran veglione di Carnevale alla Palazzina Sabatelli di Sant'Ippolito.

Entra nel vivo il Carnevale di Fano e sale la febbre da festa in maschera. Più di trecento persone, infatti, hanno partecipato sabato sera/notte al “Carnival Cooking Show”. Il Gran Galà di Carnevale organizzato dall'ex presidente dell'Ente Carnevalesca Luciano Cecchini e i suoi fedelissimi membri dell'ex direttivo, assieme all'associazione Rosciano Insieme, è ormai un appuntamento imprescindibile per i fanesi e nel segno della tradizione.


“Purtroppo non ne abbiamo potuti accontentare più di 100, sono rimasti fuori. Divertitevi anche per loro” ha tenuto a sottolineare il deus ex machina Cecchini che per tutta la serata non ha risparmiato la voce. Cena e ballo nel salone con la Grande Orchestra di Mario Riccardi e lo spettacolo coreografico della New Latin Accademy di Mattia Diamantini. Dress code d'obbligo “la parananza” d'ordinanza (che Cecchini ha continuato a chiamare per tutta la sera “panaranza”) per una mascherata tutta da gustare. Gustosa anche la tradizionale lotteria che quest'anno tra le altre cose ha messo in palio, tramite l'acquisto di pentolame Flonal riempito di prodotti della Crai, due viaggi e una bicicletta.

Tra i 300 partecipanti all'evento anche la senatrice Camilla Fabbri e la presidente del consiglio di Urbino Elisabetta Foschi (accompagnata dal marito Stefano Aguzzi, ex sindaco di Fano e ora primo cittadino di Colli Al Metauro) entrambe candidate alla Camera dei deputati nel collegio Fano-Senigallia rispettivamente per il Pd e per Forza Italia. Ma non erano i soli politici che non hanno fatto mancare il loro sostegno al ghiotto evento. C'erano anche il consigliere regionale Pd Federico Talé e una tavolata bipartisan di consiglieri comunali di Fano dove sedevano in allegria la scintillante Marta Ruggeri dei 5 Stelle, il berlusconiano chef in black Stefano Mirisola e il renziano Alberto Bacchiocchi che ha colto l'occasione per far fare public relation alla Fabbri.