Marotta (PU), 12 febbraio 2018 - Devastazione, la notte scorsa, poco prima delle 3 e mezza, al distributore di carburante Q8 di Marotta sud, lungo la Statale Adriatica, all’altezza del quartiere di Piano Marina.

Una banda di delinquenti ha abbattuto con una ruspa gli accettatori di banconote del self service, caricandoli poi sulla benna del mezzo da cantiere e abbandonandoli, dopo averli svuotati del contante, in un campo a circa un chilometro di distanza. Contestualmente al blitz, due complici hanno bloccato con altrettanti trattori dotati di rimorchio la Ss 16 a nord e a sud della stazione di servizio. Sia la ruspa che i due mezzi agricoli erano stati rubati nei minuti precedenti al colpo, rispettivamente nella base logistica di una ditta che sta eseguendo lavori lungo l’autostrada A14 e in un’azienda agraria ubicata in prossimità del noto locale ‘Miu discodinner’.

Il bottino ammonterebbe a diverse migliaia di euro; poca cosa, comunque, rispetto ai rilevantissimi danni procurati alla struttura.

Le indagini sono affidate ai carabinieri di Marotta guidati dal luogotenente Giuseppe Zocchi. Nel marzo 2017 un colpo analogo era stato compiuto, sempre nella Valcesano, ai danni del distributore Q8 di Castelvecchio di Monte Porzio.
s.fr.
.