Fano, 16 marzo 2016 - In arrivo 121 nuovi parcheggi blu, compresa la zona del Pronto soccorso a tariffa ridotta, ma anche – si sottolinea – piste ciclabili, pedonali e parcheggi a pagamento sostituiti dal disco orario. E’ la svolta annunciata da Aset Holding. Per quanto riguarda le soste a pagamento saranno così suddivise: 31 in via Kennedy, all’incrocio con via della Giustizia, e 30 allo Sferisterio (ex carri di carnevale), dove 18 stalli resteranno a disco orario. In via Pizzagalli, di fianco all’ingresso del pronto soccorso, è prevista un’area di 41 stalli blu a tariffa ridotta (75 centesimi la prima ora, 50 dalla seconda alla quarta, 30 dalla quinta in poi), mentre resteranno 72 i parcheggi liberi.

In via Montegrappa i parcheggi spariscono dal lato della scuola Corridoni per fare posto alla pista ciclabile, che da via Palazzi porterà fino alla rotatoria ex Agip e servirà l’ingresso della scuola Corridoni. Mentre sul lato del convitto Vittoria Colonna, dove Aset Holding prevede di realizzare la pista pedonale, si creeranno 19 parcheggi a pagamento e 41 liberi. «Questo intervento in particolare – argomenta Teodosio Auspici, presidente di Aset Holding – migliora le condizioni della viabilità e del parcheggio in un’area nevralgica. Si aumenterà la sicurezza per i bambini che raggiungano la scuola in bicicletta, si eviterà ai genitori di accompagnarli in macchina e di conseguenza si contribuirà a ridurre il traffico veicolare, soprattutto nelle ore di punta. Le opere collegate alla sosta blu rispecchiano la filosofia di un ente pubblico, Aset Holding, che reinveste le proprie risorse nell’interesse della comunità».

Nelle previsioni anche un parco di 41 stalli a tariffa ridotta in via Pizzagalli, vicino all’ospedale Santa Croce. Una parte del progetto, inoltre, riguarda gli interventi per riqualificare i parcheggi a pagamento già esistenti in via Indipendenza, in piazzale 24 Maggio, in piazzale Marconi, in piazza e via Avveduti. In questi casi il numero degli stalli blu sarà ridotto, passando da 169 a 137. In via Indipendenza, per esempio, scompariranno del tutto per poi essere sostituiti da parcheggi a disco orario, mentre in piazzale Marconi le soste blu saranno ridisegnate e scenderanno da 18 a 15. Più spazi (44) per moto e bici in piazza e via Avveduti, invece i parcheggi a pagamento scenderanno da 54 a 51. In piazzale 24 Maggio, inoltre, nuova viabilità interna e sistemazione dei muretti deteriorati. Gli spazi blu caleranno da 79 a 71. «Il piano – conclude il vicepresidente Gianluca Cespuglio – è in dirittura d’arrivo, già approvato dalla giunta e potrà essere attuato appena ci sarà il via libera al progetto sulla ciclabile dell’Arzilla, altra opera prevista da Aset Holding».

an. mar.