Pergola (Pesaro e Urbino), 9 marzo 2017 - Intercettano l’auto con a bordo 4 ladri e riescono a bloccarla,  speronandola frontalmente. E’ accaduto oggi verso le 12,30 a Pergola. Protagonista una pattuglia dei carabinieri della città dei Bronzi guidati dal maresciallo Stefano di Summa, precipitatasi in località Canneto dopo la segnalazione di un furto avvenuto poco prima in un’abitazione privata del posto.
 
I militari, dopo lo scontro ‘muso a muso’ tra le vetture, la loro Fiat Stilo e la berlina Alfa Romeo dei ladri, sono riusciti a fermare due dei fuggitivi: un uomo e una donna di etnia Rom. Gli altri due occupanti della macchina speronata (entrambi di sesso maschile), invece, sono scappati nei terreni agricoli che costeggiano la strada e sono tutt’ora al centro delle operazioni di ricerca coordinate dal capitano della Compagnia dei carabinieri di Fano Alfonso Falcucci. A seguito dell’urto tra le auto, piuttosto violento, hanno riportato contusioni sia i due uomini dell’Arma che i due fermati, tutti accompagnati all’ospedale di Pergola per gli accertamenti del caso.
 
Sembra che le condizioni peggiori, seppur non preoccupanti, siano quelle dei Rom. Con le ricerche dei due dileguatisi nei campi ancora in corso è importante che chiunque della zona (in particolare delle frazioni di Osteria del Piano, Cartoceto e Montajate) segnali al più presto alle forze dell’ordine qualsiasi presenza o movimento sospetto. I malviventi potrebbero infatti tentare di rubare una macchina per allontanarsi dall’’area rossa’. Le telecamere di videosorveglianza con lettore di targa installate dal Comune e collegate in tempo reale con i carabinieri da lunedì scorso potrebbero fornire un contributo determinante.