Fano, 3 novembre 2017 - Come nel più classico dei film di genere è stata la pinna dorsale a far scattare l’allarme. Così ieri mattina, sotto gli occhi attoniti dei fratelli Gasparoli impegnati in una battuta di pesca subacquea a 350 metri dalla costa di Fano, è apparso uno squalo dal ventre bianco lungo circa 7 metri.

Il video dello squalo bianco avvistato a largo di Rimini

Il feroce predatore è spuntato dalle acque all’improvviso e dopo qualche giro intorno all’imbarcazione, si è allontanato indisturbato. Ed è proprio dal confronto con la barca lunga 6 metri e mezzo che i sub hanno potuto indicare ai marinai della Capitaneria di Porto di Fano, diretta dal tenente di vascello Clara Iasella, la lunghezza dello squalo che però non sono riusciti a fotografare: ricopriva tutta quella lunghezza.

«All’attenzione di chi fa il bagno in mare di questo periodo – ha scritto poco dopo su Facebook Manuele Gasparoli –. Questa mattina intorno alle ore 10 io ed i miei fratelli ci siamo imbattuti in uno squalo di modeste dimensioni. Il fatto è successo antistante il ristorante Yankee».

SQUALO_OBJ_FOTO_11426671

Squalo Bianco? la Capitaneria di Porto: "Fate attenzione"

«Non c’è nulla di cui stupirsi – dice il biologo marino Corrado Piccinetti -, è un animale che grazie a Dio non si è estinto e si sposta molto velocemente anche in Adriatico. Non è il primo avvistamento a Fano. Certo è che questa volta è venuto forse troppo sottocosta».

ti. pe.

Carcassa dilaniata e pesci scomparsi, c'entra lo squalo?

Il biologo marino: "Resterà finché c'è cibo"

Squalo bianco in Adriatico: "E' sempre lo stesso"