Torrette di Fano (Fano), 7 agosto 2017 - Tragedia a Torrette di Fano, dove il bagnino Pierluigi Ricci è annegato per salvare alcuni bagnanti in difficoltà. È successo questa mattina poco dopo le 10 nello specchio d’acqua antistante la spiaggia libera accanto all’Hotel Playa (FOTO).

Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che Ricci, 57 anni, si sia tuffato per salvare due ragazzini in difficoltà e il loro papà. Ma lo sforzo è stato tale che il suo grande cuore ha ceduto. È morto così Pierluigi Ricci di 56 anni (ne avrebbe compiuti 57 tra una settimana) che a Fano già tutti chiamano eroe. Ricci allertato dai bagnanti si è tuffato per salvare i tre ed è arrivato fino agli scogli nuotando disperatamente. A quel punto, però, il suo cuore ha ceduto. È così intervenuto un vigile del fuoco del comando di Fabriano e li ha riportati a riva.

Intanto il bagnino continuava ad annaspare vicino agli scogli. Il vigile del fuoco ha preso un pattino e lo ha recuperato. «Quando l’ho caricato era già esanime. È stato tutto inutile anche la respirazione artificiale praticata a riva». Nel tentativo disperato di rianimazione, il pompiere è stato poi affiancato dagli altri bagnini di salvataggio e quindi dai sanitari del 118. Dopo 45 minuti si sono dovuti arrendere. 

La notizia della morte di Bigio si è diffusa in un lampo. Pierluigi ‘Bigio’ Ricci, classe 1960, era infatti conosciutissimo a Fano perché titolare di una storica drogheria e gestore, per alcune stagioni, di due ristoranti di pesce sul mare. Da sette anni aveva preso il brevetto di bagnino di salvataggio.

Sabato i funerali di Bigio 

«Non ci stancheremo mai di raccomandare ai bagnanti – dice il comandante della Capitaneria di Porto di Pesaro Silvestro Girgenti – di evitare il bagno con la bandiera rossa ed il mare grosso. Il comportamento del bagnino è stato davvero eroico». Un gesto eroico che però è stato letale per il bagnino. I due ragazzini salvati stanno bene, mentre il papà è stato ricoverato in ospedale per ricevere le cure del caso. Sul posto la Guardia Costiera e il commissariato di Fano.

Casal Borsetti, mamma e figlia salvate dal bagnino - Porto San Giorgio, ragazzo in difficoltà nel mare mosso, salvato