Monte Porzio, 13 dicembre 2016 - Ancora un bel colpo del cantiere navale Wider di Monte Porzio che dopo aver venduto lo yacht più piccolo della sua nuova gamma, il Wider 125 a un cliente nord europeo, ha annunciato anche la vendita ad un cliente canadese del suo modello iniziale, il Wider 150 denominato «Genesi» di ben 47 metri di lunghezza, appena due mesi dopo la sua anteprima mondiale al Monaco Yacht Show a fine settembre. L’armatore canadese, che ha scelto il design tutto italiano e la tecnologia avanzata che caratterizzano il nuovo brand di Tilli Antonelli, è stato assistito nell’acquisto da Golan Levi di Swell Yachting. «Il successo che stiamo ottenendo con la nostra nuova gamma di imbarcazioni – ha detto Tilli Antonelli – ci entusiasma, sono yacht davvero unici che crediamo si meritino questi importanti risultati. L’armatore è stato attratto dall’ampia gamma di contenuti che contraddistinguono il Wider 150, in particolare il sistema di propulsione diesel elettrica che offre una silenziosità a bordo ineguagliabile, un valore che i nuovi proprietari reputano estremamente distintivo», ha concluso il fondatore e Ceo del cantiere Wider.

Lo yacht, che sarà ribatezzato «M/Y Bartali», sarà quindi immediatamente disponibile: rientrerà infatti al porto di Ancona per alcuni lavori di adattamento degli interni alle specifiche esigenze del nuovo proprietario e sarà consegnato in acqua a maggio, pronto per la prossima estate per iniziare la sua crociera nel Mediterraneo. «I nuovi proprietari si sono subito innamorati del design e del layout del Wider 150, ed essendo appassionati di sport acquatici, credo che la possibilità di alloggiare il proprio tender di grandi dimensioni nell’ampio beach club di poppa sia stato l’elemento finale che li ha conquistati», ha aggiunto Antonelli.

A listino il Wider 150 era fissato a 26 milioni di euro, ma dato il suo uso, non è escluso qualche sconto, mentre è programmata per febbraio la costruzione del Wider 125 già commissionato che il Wider 165 Cecilia con prezzo fissato a 30 milioni di euro e consegna in tempo per l’estate 2017. Dal cantiere viene confermata la capacità produttiva per costruire una seconda unità in parallelo e che sono in corso trattative piuttosto avanzate con diverse parti interessate. Maggiori informazioni saranno comunicate a tempo debito.

Il cantiere di Monte Porzio invece verrà riservato alla costruzione dei «Tender» in vetroresina sia a supporto dei superyacht, sia come unità indipendenti, veri e propri cruiser, a partire dalle 450mila euro. Disegnato da Fulvio De Simoni, creato in collaborazione con Tilli Antonelli e il team di progettisti, il Wider 150 include una piscina di 7 metri, una cabina armatoriale di 75 metri quadrati e la particolare navigazione in quasi totale silenzio, utilizzando soltanto le batterie, tanto da raccogliere diversi premi internazionali da parte delle più prestigiose organizzazioni che vanno dal World Superyacht Awards, al World Yachts Trophy fino al Registro Navale Italiano (RINA), compreso il «Platinum Green Plus» consegnato dal Principe Alberto II di Monaco ai fondatori di Wider Tilli Antonelli e Paolo Favilla, per il miglior yacht sopra i 40 metri, in termini di credenziali «green».