Fano, 22 giugno 2017- Il ministro Minniti al teatro della Fortuna, il Grizzly in via Cavour a protestare (FOTO) contro la sua politica. Centro storico presidiato dalle forze dell'ordine per la visita del ministro dell'Interno che in mattinata, su iniziativa dell'Anci, ha incontrato i sindaci della regione per parlare di sicurezza.

La celere che da via Cavour ha accompagnato il corteo fino a piazza Costanzi

Il centro storico presidiato da polizia e carabinieri che con le loro camionette hanno bloccato corso Matteotti all'altezza di piazza XX settembre. Il Teatro della Fortuna è stato transennato, i tombini e cestini della spazzatura bonificati, e due cecchini alle finestre hanno tenuto sotto controllo la piazza e il teatro.

Il Ministro non si è soffermato sulle questioni locali, ma ha parlato solo di temi nazionali: terrorismo, sicurezza e immigrazione. “La sicurezza - ha detto dal palco del Teatro della Fortuna - non è fatta solo dalle auto della polizia che presidiano il territorio, ma da sviluppo urbanistico, integrazione sociale, tutela e conservazione del patrimonio pubblico.  Per poi aggiungere: “La sicurezza è un bene comune, un bene pubblico per la cui tutela è fondamentale l'alleanza strategica con il territorio”.

“Fano - ha commentato il sindaco Massimo Seri - è sempre più è luogo di appuntamenti significativi. Un incontro positivo perché i sindaci dispongono di strumenti importanti per agire sul territorio: il governo riconosce il ruolo strategico di cerniera di sindaci e amministrazioni comunali”.

“Mai come nell’ultimo anno c’è stato un rapporto così intenso e forte con il ministero dell’Interno. E mai come in questi 12 mesi numerose proposte storiche dei sindaci sono state accolte da un ministro _ ha aggiunto il vice presidente nazionale Anci Matteo Ricci- i due decreti su sicurezza e immigrazione sono il risultato del lavoro comune”. E sulla sicurezza: “I sindaci se ne occupano quotidianamente quando investono sul welfare, sull’illuminazione pubblica, sulla cultura”.

E il presidente Anci regionale Maurizio Mangialardi (sindaco di Senigallia) ha annunciato la richiesta al Ministro Minniti di un “potenziamento degli uomini per la stagione estiva perchè la sicurezza è un elemento prioritario delle nostre città che vivono di turismo”.