Fano, 14 febbraio 2016 - "Gli aministratori fanesi sono favorevoli all’ospedale unico a Muraglia». Così fa sapere Matteo Ricci suscitando la reazione dei colleghi di Fano. «Chi sono questi amministratori?» chiede la consigliera comunale Pd, Sara Cucchiarini aggiungendo: «Noi ribadiamo la scelta di Chiaruccia, che consideriamo una proposta sensata anche se sappiamo che ci sono indicazioni diverse proveniente da altri territori». Tra gli amministratori che si sarebbero confidati con Ricci, non c’è l’assessore ai Lavori pubblici, Cristian Fanesi (Pd): «E’ tanto tempo che non parlo con Ricci – dice –, per me quello che conta sono i documenti e le decisioni assunte in Consiglio comunale. Il sito migliore è Chiaruccia». Per Fratelli d’Italia-An, Seri a questo punto dovrebbe «far cadere la giunta per non essere ricordato a ragione come il carnefice della sanità fanese. Il sindaco Seri ha perso ogni credibilità ed è un dato di fatto sotto gli occhi dei cittadini che il sindaco sia succube del Pd fanese e soprattutto di quello pesarese. Il sindaco di Fano è stato accerchiato dal suo vice Marchegiani che ipotizzava la sanità privata al posto del Santa Croce: poi frontalmente smentito da Ricci che lo ha annichilito a mezzo stampa: Massimo stai sereno. L’ospedale Santa Croce o chiude o si privatizza, stop. Poi la pugnalata a Seri del ‘partigiano’ Davide Rossi che ha dato il benvenuto alla sanità privata apparendo come il nuovo portavoce del Pd pesarese. Ma l’ultimo episodio è il più’ grave di tutti».

«IERI mattina – prosegue Montalbini – il sindaco Ricci smentisce definitivamente Massimo Seri affermando pubblicamente: l’ospedale unico si farà’ a Muraglia, ci sono amministratori di Fano che sono d’accordo con me ma non lo dicono per non apparire succubi del Pd pesarese. Il fatto è di una gravità enorme e certifica che Fano non conta nulla e che la maggioranza ha tradito Seri il quale non potrà dire di non sapere che parti della sua maggioranza sono con Ricci. E’ unitile quindi – conclude – che il sindaco di Fano difenda il Santa Croce e annunci gli investimenti sulla chirurgia fanese mentre la Capalbo afferma che chirurgia andrà a Pesaro. Seri ha ormai perso ogni credibilità». Da qui l’appello del segretario di Fratelli d’Italia, Andrea Montalbini a Seri: «Abbandona subito il tavolo da gioco che è perdente dall’inizio perché il mazzo è truccato e perché come dice eloquentemente Ricci i bari sono nella tua stessa maggioranza già pronti a tradirti».

an. mar.