Fano (Pesaro e Urbino) 17 febbraio 2016 - E' una musica fertile quella del quarto appuntamento con il Jazz Club, la rassegna invernale del Fano Jazz Network. Sonorità sinergiche quelle portate in scena dal Bartoli- Bedetti-Frattini Trio che presenterà il progetto 'Custom set up by myself (suite per un orto sinergico)'. La natura lasciata a se stessa è in grado di produrre frutti abbondanti senza diminuire la fertilità della terra... soltanto quando l’uomo comincia a coltivare si verifica l'impoverimento del terreno, che poi rende necessarie le lavorazioni artificiali. Così anche per la musica suonata giovedì 18 febbraio (ore 21.30) all’Osteria del Caicco (via Arco D’Augusto), sede storica dei concerti della rassegna giunta alla sua XX edizione.

E' un fortunato incontro fra tre personalità di spicco del jazz italiano. Stefano “Bedo” Bedetti è ormai uno dei sassofonisti più apprezzati, non solo in Italia ma anche a New York dove ha vissuto per oltre quattro anni. Le sue intense, vigorose e personalissime linee melodiche incontrano la ritmica di Roberto Bartoli (contrabbasso) e Marco Frattini, (batteria), in un interplay vitale e mai scontato.

Aiutato da un originalissimo repertorio di proprie composizioni, il risultato che esce da questo incontro è una felicissima confluenza e convivenza di idee musicali creative e del tutto originali: un jazz contemporaneo con una perfetta fusione di linguaggi tradizionale ed innovativo. Proprio come il metodo elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip che con il suo “orto sinergico” ha strutturato un metodo di coltivazione che promuove meccanismi di autofertilità del terreno, senza bisogno di arare o concimare, tanto meno di separare le piante... pur facendo attenzione a collegarle in modo compatibile e collaborativo tra loro. Così il jazz di quell'improvvisatore generoso e sanguigno che è Bedetti, capace di esprimere con fluida naturalezza in una cifra stilistica ricca di riferimenti la grande tradizione del sax tenore, rielaborando i brani con gusto e incisività attraverso un suono di notevole vigore. Il suo primo cd come leader, "Bright side of the moon", uscito nel 2007 per la Philology, ha ricevuto unanimi consensi dalla critica specializzata.

Infoline: Fano Jazz Network 0721 803043; cell. e WhatsApp 345 8499947