Fermo, 5 dicembre 2017 – Il Teatro dell’Aquila torna ad ospitare l’opera. Il secondo titolo della stagione in cartellone è la Bohème di Giacomo Puccini, che andrà in scena in due date: giovedì 7 dicembre alle 21, e mercoledì 6, stessa ora, con l’anteprima dedicata alle scuole.

Domani, infatti, circa cinquecento studenti assisteranno allo spettacolo di cui Leo Muscato cura la regia. “I nostri protagonisti – scrive il regista nelle note – vivono e agiscono una delle più grandi rivoluzioni culturali del ‘900, decisamente diversa dalla scapigliatura, ma altrettanto dirompente”. “Pensiamo a loro – spiega – piuttosto come a quel folto numero di giovani che ha animato il Sessantotto nei suoi aspetti di rivoluzione diffusa, culturale e di costume”.

Benedetta Torre sarà Mimì, Azer Zada (Deniz Leone il 7) Rodolfo, Barbara Bagnesi Musetta, Marcello Rosiello Marcello, Filippo Fontana Schaunard, Roberto Lorenzi Colline, Davide Ciarrocchi Parpignol, Alessio De Vecchis Benoit, Davide Filipponi Alcindoro. Lo spettacolo è un allestimento dell’Associazione Arena Sferisterio – Macerata Opera Festival, che cura il coordinamento, e una coproduzione Rete Lirica delle Marche. Si tratta di una rivisitazione per lo spazio chiuso di uno degli allestimenti del Macerata Opera Festival più apprezzati dal pubblico e dalla critica degli ultimi anni, che valse a Muscato il Premio Abbiati nel 2012.

“Il Teatro dell’Aquila si apre alla città in tutta la bellezza artistica e architettonica, con stagioni culturali di qualità e di rilievo nazionale, e si conferma punto nevralgico della vita culturale di Fermo e del territorio”, dichiara il sindaco Paolo Calcinaro. Gli fa eco l’assessore alla Cultura, Francesco Trasatti: “La stagione d’opera prosegue nel segno della qualità e della cura degli allestimenti e dell’educazione al bello delle giovani generazioni”.

Per informazioni e biglietti è possibile consultare il sito internet www.fermocultura.it, o contattare la biglietteria del teatro al numero 0734/284295 e all’indirizzo mail biglietteriateatro@comune.fermo.it.