Porto San Giorgio, 19 giugno 2017 - «La sagra degli spaghetti all’amatriciana giunge quest’anno alla 50esima edizione: il piatto più invidiato al mondo sarà protagonista assoluto nei giorni 27/28 agosto ad Amatrice, in provincia di Rieti, per confermare la sua genuinità e il suo sapore nella terra dove è nato».

Così il 20 agosto del 2016 la Pro Loco di Amatrice scriveva sul proprio sito internet. Ma alle ore 3,36 di qualche giorno dopo e, per la precisione, il 24 agosto, una devastante scossa tellurica seminò distruzione e morte ad Amatrice e comuni limitrofi. La sagra fu annullata. Da allora purtroppo gli amatriciani hanno avuto altro a cui pensare. Ma piano piano la vita nella cittadina laziale ha ripreso a pulsare e anche la Pro Loco a riattivarsi. Ebbene è stata invitata ed ha accettato di partecipare a ‘Pro Loco in festa’ in programma dal 30 giugno al 2 luglio. ‘Spaghetti all’amatriciana’ il suo piatto, ovviamente. Dei Comuni del cratere presenti pure Amandola e Force. Saranno in totale 31 le associazioni partecipanti all’ormai famosa kermesse culinaria.

La maggior parte provenienti dai comuni del fermano e dell’ascolano, qualcuna dalle altre province delle Marche. Altre regioni rappresentate Toscana, Sicilia, Abruzzo, Veneto e Lazio con Amatrice. Da venerdì 30 giugno e fino a domenica 2 luglio le Pro Loco offriranno nei propri stand allineati sul lungomare i piatti tipici dei Comuni di provenienza. Un immenso ristorante a cielo aperto con un menù di 31 proposte diverse, tante quante le associazioni partecipanti. ‘Pro Loco in Festa’ è alla sua 17a edizione. Si dà per certo che richiamerà migliaia di visitatori al pari di tutte le passate edizioni. Sono previste, come sempre, numerose iniziative collaterali di intrattenimento. La chiusura alle ore 24 di domenica 2 luglio con il 15esimo spettacolo pirotecnico sul mare.